Una lettera alla mia figliastra

Posted on

Voglio che tu sappia che non ho sempre pensato che avrebbe funzionato, tu, io e tuo padre. Non ho sempre avuto fiducia e fiducia nel fatto che potevo essere la persona che tu e lui aveva bisogno che io fossi. Ci sono stati giorni in cui ho fallito miseramente. Ci sono state volte in cui mi sono risentito e te l’ho preso. Ma poi avremmo questi minuscoli momenti di bellezza. Piccoli momenti meravigliosi che hanno valso lo stress e le notti insonni. Vale ogni secondo della mia lotta come matrigna. Non eri tu che dovevi cambiare. Non sei stato tu a farmi arrabbiare. Ero io. È stata la mia rabbia orgogliosa ed egoista a creare distanza e tensione. Non hai fatto niente di male. Lasciami ripetere. Non hai fatto niente di male. Non ho mai avuto intenzione di farti sentire come se fossi il problema. Spero che tu possa davvero capirlo un giorno.

Voglio che tu capisca che essere una matrigna è sia un privilegio ma anche molto complicato. Non esiste un manuale per questo, e noi matrigna tendiamo ad imparare man mano che procediamo. Nessuna famiglia di passi è esattamente la stessa. Ma essere la tua matrigna è stato gratificante oltre misura. Mi hai insegnato cose come compassione, sensibilità e pazienza. Essere una matrigna mi ha offerto così tante opportunità di imparare e di “intensificare”. A volte l’ho fatto. Ed è stato fantastico poter essere lì per te. Altre volte non ho fatto un passo avanti e avrei voluto farlo. Il più delle volte sto imparando come essere la tua matrigna mentre vado. Per un po ‘ho scelto di rilassarmi e lasciare che tuo padre facesse la maggior parte dei genitori perché non sapevo cosa avrei dovuto fare. A volte ancora no. Ma una cosa che so per certo è che ti amo e di chi stai crescendo. Sì. Lo voglio. Senza condizioni. Sei nel mio cuore proprio come se fossi mia figlia.

E ora stai invecchiando. Ti ho visto crescere in questa persona bella, gentile e creativa con le tue idee, opinioni e prospettive del mondo. E spero che tu abbracci quelle cose che ti rendono speciale con tutto il cuore. Spero che tu prenda la tua unica situazione familiare e possa creare una storia fantastica da essa. La tua storia. Chi sei. Non sei tua madre, tuo padre, il tuo patrigno o me. Non siete cugini, vicini di casa, compagni di classe. Tu sei tu. E chi sei è così perfettamente meraviglioso.

Il mio desiderio è che tu sappia quanto sei amato. E voglio che tu sappia quanto hai cambiato me e il mio cuore come donna e come madre. Ci stai aiutando a crescere nostro figlio (tuo fratello) in una casa piena di gioia. La tua bontà cresce e gli insegna la bontà. Il tuo amore e gentilezza gli insegnano amore e gentilezza. Potresti non saperlo, ma lui ti guarda.

So che hai molte persone con cui parlare delle cose, della vita. E potrei o meno essere nella tua lista superiore di quelle persone. Ma per favore, lasciami condividere qualcosa con te che voglio che porti con te ovunque tu vada: sii coraggioso con la tua vita. Sii intelligente con le tue scelte. Condividi i tuoi doni e la tua gioia con il mondo. Sei troppo prezioso, troppo speciale per non farlo. E per favore sappi che sono qui per te se mai avessi bisogno di me.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *